Lo scanner laser TScan di QFP per il settore stampi

QFP commercializza scanner laser a movimentazione manuale e tracciamento ottico che fissano nuovi standard nel settore delle misure laser. TScan è la più versatile soluzione di scansione laser prodotta da Zeiss. È disponibile in tre versioni a seconda del volume di misura intercettato: TScan 10 (10 metri cubi di volume di misura), TScan 20 (20 metri cubi) TScan LV (36 metri cubi di volume di misura).

I vantaggi del laser scanner TScan

  • Il vantaggio principale offerto dalla soluzione è la sua estrema flessibilità, che lo rende applicabile con efficacia e semplicità su superfici diverse, anche non collaborative, come lamiera lucida, plastica nera o fibra di carbonio.
  • L’ampio volume di misura riduce enormemente i tempi di acquisizione.
  • Il sistema di scansione laser TScan, a differenza di soluzioni di scansione ottica a luce strutturata, offre inoltre una risoluzione modulabileche è elevata sui dettagli più piccoli, mentre può esserlo meno su superfici estese e meno dettagliate. Questo consente di non appesantire il dato e renderlo più gestibile.
  • Infine, consente l’acquisizione di parti non visibili o sottosquadri grazie alla combinazione con l’elemento di tastatura(permettendo l’acquisizione anche di fori profondi non visibili con il laser).

 

Applicazioni dello scanner laser TScan

Reverse Engineering. Il laser scanner tridimensionale TScan può essere utilizzato in processi di reverse engineering su stampi usurati che è necessario replicare e sostituire con rapidità e per la verifica di conformità dello stampo.

Controllo dimensionale.

  • Lo scanner laser TScan può essere utilizzato nel processo di finitura di uno stato. Dopo il processo di fusione, lo stampo subisce una lavorazione di finitura con macchine a controllo numerico per arrivare alla forma definitiva. La scansione della fusione supporta nel verificare la presenza di sovrametalli e definire il posizionamento più efficiente dello stampo appena fuso all’interno della macchina CNC.
  • Grazie alla sua maneggevolezza ed ergonomia, TScan può essere utilizzato anche in produzione.

TScan consente controlli a campione più frequenti e fornisce un volume di informazioni maggiori. Il controllo in produzione può essere eseguito sia sullo stampo appena prodotto o sulle stampate.

  • Infine, nel caso di stampi composti, grazie allo scanner laser TScan è possibile digitalizzare i componenti singoli e quindi procedere al loro assemblaggio virtuale o verificare l’usura del singolo componente dello stampo.